Condizionatore d'aria quali sono le ore e la temperatura ideali per risparmiare

In questo articolo potrai sapere alcuni semplici accorgimenti come conoscere la temperatura ideale alla quale dovremmo avere l’aria o accenderla nelle ore in cui il prezzo è più basso possono farti risparmiare sulla bolletta della luce.

4 consigli base per risparmiare sulla bolletta della luce utilizzando la tecnologia: dalle app ai trucchi per spendere meno i tuoi elettrodomestici.

In questi giorni primaverili si sente già che il caldo si avvicina, molti di voi hanno già iniziato ad accendere l’aria condizionata e, visto il prezzo dell’energia elettrica, è importante tenere conto di alcuni consigli per risparmiare sul bolletta della luce.

La cosa più importante è sapere qual è la temperatura ideale alla quale dovremmo mantenere il dispositivo. In estate ci sarebbero tra i 23 ei 25 gradi in una casa.

Questa temperatura non è un caso, ma è stato dimostrato che al di sotto dei 23 gradi il consumo di energia elettrica aumenta. Infatti, ogni grado di temperatura che abbassiamo si prevede tra il 5% e il 7% un aumento della bolletta dell’aria condizionata.

Nonostante questo sia quello che dicono gli esperti, in alcuni casi, se vedi che 23 gradi non sono sufficienti, puoi regolarlo a tuo piacimento, anche se dovrai tenere conto del fatto che spenderai un po’ di più.

Uno dei consigli più utilizzati da tutti per risparmiare è confrontare le diverse tariffe elettriche e trovare quella più adatta alle tue esigenze. Il confronto delle offerte può farti risparmiare fino a 150 euro sulla bolletta della luce.

Condizionatore d’aria : quali sono le ore e la temperatura ideali per risparmiare

Per sapere qual è il momento più appropriato per accendere l’aria condizionata, dobbiamo guardare le ore in cui l’elettricità viene pagata meno cara. Per fare questo, se hai una tariffa regolamentata, puoi controllarla su ARERA (Autorità regolazione energia reti e ambienti) e se vieni dal mercato libero, puoi vederla sul sito web della tua azienda.

Accendere questo dispositivo è ciò che comporta la spesa maggiore, quindi è molto importante assicurarsi di accenderlo durante le ore in cui il prezzo dell’elettricità è più basso per pagare il minimo possibile.

Un altro consiglio è quello di sfruttare le ore più fresche della giornata per evitare di utilizzare l’aria condizionata e, in questo modo, non dovrete averla più che nelle ore di punta del caldo, che di solito sono intorno a mezzogiorno.

Se lo facciamo funzionare alle 13:00, ma si scopre che l’orario più economico è alle 14:00, potrebbe essere più redditizio per noi aspettare un’ora e risparmiare in bolletta.

Cioè se, se ne hai bisogno, non esitare a lasciarlo tutto il tempo che ti occorre, perché, in realtà, la cosa più rilevante da risparmiare è cercare il momento più economico per accenderlo.

error: Content is protected !!