smaltimento eternit brescia

smaltimento eternit brescia

Cosa succede quando scopriamo di avere dell’eternit in casa? Quali soluzioni dobbiamo adottare per rimuoverlo in sicurezza, e quando invece non è necessario intervenire rapidamente per la sua rimozione? In questo articolo risolviamo alcuni dei dubbi che più frequentemente si pone chi scopre di avere degli elementi contenenti eternit in casa.

 

Lo smaltimento eternit va sempre fatto?

Non sempre è immediatamente necessario rimuovere l’eternit da casa tua. L’eternit è infatti pericoloso solo nel momento in cui le sue fibre vengono rilasciate nell’aria.

 

Cosa devo fare se l’eternit è a vista?

Si consiglia in questo caso di rimuoverlo, soprattutto se è danneggiato, non protetto e / o si trova in un luogo in cui potrebbe essere danneggiato (ad esempio in caso di passaggio frequente). Per questo, è altamente raccomandato per la tua salute rivolgersi a un’azienda qualificata che possa mettere in sicurezza l’area per te. Contatta quindi una smaltimento eternit Brescia che possa consigliarti ed effettuare un sopralluogo per te.

 

Se trovo eternit non friabile in casa, cosa devo fare?

Il rischio per la salute in questo caso è minimo finché i materiali rimangono intatti. Puoi quindi lasciarlo al suo posto se si trova in buone condizioni. D’altra parte, se i lavori di ristrutturazione o demolizione possono danneggiare i prodotti contenenti eternit, devono essere rimossi in anticipo

 

È possibile rimuovere da soli l’eternit non friabile?

Nel caso di piccole quantità, è possibile eseguire da soli i lavori di rimozione. Per evitare di respirare le fibre durante la manipolazione del fibrocemento, è necessario prendere diverse precauzioni, tra le quali:

 

  • Proteggersi con una maschera adatta (tipo FFP3) e guanti. Nota: una maschera monouso è spesso difficile da regolare. Una maschera riutilizzabile con filtri sostituibili è più efficace. Detto questo, le maschere monouso FFP3 o le imaschere dotate di filtri FFP3 sono spesso efifcaci solo per lavori in cui l’esposizione all’eternit è bassa. Per lavori più esposti, è preferibile prendere una maschera intera (che copre tutto il viso) dotata di filtri FFP3, o anche una maschera con ventilazione forzata.
  • Inumidire il materiale durante la manipolazione.
  • Smontare le parti una ad una, non danneggiarle e utilizzare solo strumenti manuali, quindi pulire con acqua (senza aspirapolvere!).
  • Gettare indumenti e guanti utilizzati per tali operazioni.
  • Racchiudere i rifiuti in sacchetti adatti.
  • Lavarsi bene dopo il lavoro (soprattutto capelli e barba).

 

Dove effettuare lo smaltimento eternit?

Tutti i rifiuti di eternit sono classificati come rifiuti pericolosi e devono essere trattati come tali. Non vanno dunque messi nella spazzatura, mescolati con altri rifiuti di cantiere o seppelliti, ma vanno sempre affidati ad una azienda qualificata e autorizzata, che provvederà allo smaltimento del prodotto in apposita discarica.

Di choku

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!