Mantenere l’ordine e la pulizia nella cucina di un ristorante è sicuramente una priorità per ogni gestore di locale. Adoperare una efficace pulizia quotidiana concorrerà sia a dare una immagine del locale ancora migliore, che a far si che il personale si senta più a suo agio e possa preparare cibi più sani e idonei igienicamente, così come prevede la legge.

La pulizia nei pavimenti di un ristorante

Sicuramente la prima operazione da fare per pulire una cucina è quella di spazzare per rimuovere la polvere e lo sporco superficiale. Fatto questo, è bene utilizzare uno sgrassatore superconcentrato per pavimenti come Super 100, in grado di sciogliere lo sporco da ogni superficie e rimuovere anche le macchie più difficili da scrostare assicurando sempre il massimo dell’igiene.

 E per le altre superfici?

Super 100 può essere utilizzato per tutte le altre tipologie di superfici, semplicemente diluendolo con dell’acqua, e ciò consente anche un notevole risparmio considerando che la sua formula è altamente concentrata. Si tratta dunque di un prodotto ideale per pulire le grandi superfici, frigoriferi, piani di lavoro e macchinari, disinfettandoli e garantendo massimo igiene anche per tutte quelle superfici che entrano in contatto con il cibo e per le quali è necessaria quindi la massima igiene.

È la normativa stessa di settore a prevedere che tutte le superfici debbano essere assolutamente pulite e a prova di controllo, per cui gli operatori di settore sanno bene che devono individuare tutti quei prodotti, e tra questi anche Super 100, che sono in grado di assicurare il massimo della pulizia rispettando al tempo stesso l’ambiente, dato che parliamo di un prodotto non tossico e che è dunque ideale per la pulizia di ogni tipo di superficie in cucina, considerando anche la sua grande capacità di sciogliere il grasso anche particolarmente difficile da rimuovere.

Di choku

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!