Come lavarsi i capelli nel modo corretto

Di solito lavarsi i capelli è qualcosa che si fa in modo automatico, senza manco pensare al prodotto che si sta usando, se è quello giusto o meno per il nostro tipo di capelli. Prendiamo a caso uno shampoo, strofiniamo sui capelli fino a che esce la schiuma e delle volte prendiamo un balsamo o una maschera per capelli e dopo 2 minuti già sciacquiamo.

Di seguito ti diamo le chiavi per un buon lavaggio dei capelli. Prendi nota!

  1. La cosa più importante quando si tratta di lavare i capelli correttamente, è sapere qual è lo shampoo e il balsamo perfetti per il nostro tipo di capelli (secchi, grassi, normale, grigi, platino, ecc.)
  2. Il primo passo del rituale è quello di spazzolare i capelli per rimuovere i residui in eccesso dai capelli, ed evitare grovigli durante il lavaggio.
  3. Iniziare bagnando i capelli con dell’acqua calda, per rimuovere lo sporco, e applicare rapidamente un po’ di shampoo per una pulizia superficiale. Quindi, risciacquare e ripetere con una seconda mano di shampoo; questa volta più lentamente e massaggiare delicatamente. Durante lo secondo shampoo, bisogna pure pulire bene il cuoio capelluto, con i polpastrelli.
  4. Quindi, risciacquare e condizionare i capelli, per fornire loro idratazione e nutrienti, nonché per districarli facilmente.
  5. Un passo importante è il risciacquo finale, che dovrebbe essere fatto con dell’acqua più fredda, per far sì che la cuticola risulti più sigillata ed i capelli più luminosi. Dobbiamo farlo senza movimenti bruschi, per evitare di creare nodi.
  6. Come passo finale, dobbiamo prestare particolare attenzione quando si districano i capelli dopo il lavaggio, perché quando sono bagnati sono più sensibile alla trazione e alla rottura. L’importante è non tirare i capelli, prendere una ciocca alla volta, con una mano si tiene la ciocca in modo che non sia tirata e con l’altra la si pettina.

Se non avete molti capelli e volete aumentare la vostra chioma potete utilizzare le extension per capelli OxY Extension